Style Tatuaggi piccoli: quali scegliere tra le migliori alternative in circolazione

Tatuaggi piccoli: quali scegliere tra le migliori alternative in circolazione

Chi l'ha detto che i tatuaggi piccoli non possano comunque essere particolarmente forti e significativi? Siamo qui per dimostrarvi quanto possano essere stupendi!

La scelta di un tatuaggio piccolo da ricreare sulla propria pelle può essere estremamente stressante perché si tratta di una decisione con riflessi a lungo, lunghissimo termine: un tatuaggio è di norma permanente, e prendere la decisione sbagliata può essere doloroso, costoso e scomodo.

Peraltro, tale accortezza dovrebbe valere anche per i tatuaggi piccoli: il fatto che si tratti di inchiostri su una piccola porzione di pelle non vi autorizza certamente a prendere questa decisione con eccessiva leggerezza.

Ci sono inoltre tanti fattori da considerare prima di prendere la decisione finale: pensate, oltre alle dimensioni, al colore, al significato, allo stile e al posizionamento del tattoo, nonché a individuare l’artista che vi permetterà di disporre del tatuaggio che desiderate.

Proprio per questo motivo è opportuno prendersi tutto il tempo che si desidera e cercare di ottenere un sacco di informazioni sui tatuaggi e sui disegni che si potrebbero ottenere, prima di compiere la scelta, esaminando con particolare dedizione tutte le alternative e se, in fondo, ne valga la pena.

Per poter agevolare la migliore scelta di un tatuaggio piccolo, di seguito abbiamo voluto riassumere alcuni suggerimenti fondamentali che vi consigliamo di tenere a mente. A margine, abbiamo voluto condire un po’ di tentazione mostrandovi decine di diverse alternative per un tatuaggio piccolo di sicuro successo!

Personalizzate il tatuaggio

Ricordate che il tatuaggio dovrebbe essere “unico”. Se vi piace un particolare disegno che avete visto in giro per il web o nello studio del tatuatore, rammentate che potete modificarlo a vostro piacimento. A volte è sufficiente un piccolo dettaglio o un cambio di colori per avere un’impressione tutta nuova!

Chiedete sempre aiuto al tatuatore

I tatuatori sono lì per disegnare per voi. Non abbiate paura di chiedere aiuto per creare un design unico e particolare: la loro consulenza e la loro esperienza vi permetterà di raggiungere i migliori risultati.

Non ponete freno alla vostra creatività

Quando si tratta di realizzare un nuovo tatuaggio, ricordate che la vostra immaginazione è l’unico limite che avete! Non abbiate paura ad esagerare: dagli eccessi potrebbero arrivare ottimi spunti creativi!

Guardatevi intorno

Considerate in che modo il vostro tatuaggio potrebbe essere percepito da altre culture oltre alla vostra. Offenderà qualcuno? Il simbolo del tatuaggio significa qualcosa di negativo per gli altri?

Scegliete con attenzione i caratteri stranieri

Ideogrammi giapponesi e asiatici sono di grande moda ma… abbiate cura di scegliere saggiamente i caratteri asiatici. Non solo la vostra idea di ciò che un ideogramma potrebbe significare potrebbe in realtà essere completamente sbagliata, ma potrebbe anche avere un doppio significato o qualche altro aspetto poco piacevole. Non fidatevi mai delle interpretazioni che trovate su internet, ma domandate sempre a un esperto.

Pensate al futuro

Pensate al tipo di tatuaggio o disegno che vorreste replicare sulla vostra pelle e proiettatevi 10 anni avanti tempo: sarà un tattoo che potrà soddisfare le vostre aspettative anche nel prossimo futuro, o lo state facendo preda di un impulso temporaneo?

Evitate i nomi, se potete

Il principale tipo di tatuaggio che le persone vogliono rimuovere o coprire (oltre ai tatuaggi fatti… male!) sono i nomi. A meno che il nome non sia di qualcuno morto o di vostro figlio, allora è meglio non fidarsi troppo delle relazioni: potrebbe essere poi ancora più difficile, emotivamente parlando, gestirli.

Via libera ai tattoo di coppia

I tatuaggi di coppia continuano ad andare di grande moda. Potreste ad esempio voler fare un tatuaggio con un altro membro della famiglia, come se fosse il vostro simbolo di famiglia, uno stemma.

Non sempre va ricercato un significato profondo

Il vostro tatuaggio non deve necessariamente avere un significato profondo. Non abbiate paura di tatuarvi un personaggio dei cartoni animati se lo amate davvero!

Cosa rischi nel farmi un piccolo tatuaggio?

Anche se i tatuaggi più piccoli sono più facilmente rimovibili, celabili e modificabili, non sottovalutateli. Abbiate cura di scegliere sempre un disegno che vi piace veramente, così da non dover ricorrere alla rimozione del tatuaggio in un secondo momento. La rimozione del tatuaggio laser è molto costosa, dolorosa e richiede molto tempo. Inoltre, potrebbe anche non funzionare completamente.

Se dunque siete incerti sul tipo di tatuaggio da realizzare, potete anche iniziare con un tattoo temporaneo, e vedere l’effetto che fa. Passare poi a un tatuaggio definitivo non sarà poi così complicato!

Ancora, ricordate che anche i tatuaggi piccoli possono generare infezioni: assicuratevi di prestare particolare attenzione all’igiene e ascoltate ciò che dice il tatuatore. Spesso potranno anche darvi una sorta di “pagina” di istruzioni e indicazioni da usare come pronto riferimento.

Sottolineiamo altresì che, invecchiando, i tatuaggi possono perdere colore o qualità e possono richiedere ritocchi (anche se quasi mai prima dei 10 anni): l’uso di creme solari o idratanti per la pelle può aiutare a mantenere l’aspetto del vostro tatuaggio nel tempo.

Come scegliere il vostro nuovo tatuaggio piccolo

A questo punto, possiamo cercare di capire quali siano gli step finali per poter prendere la decisione definitiva.

In primo luogo, domandatevi perché volete un piccolo tatuaggio sul vostro corpo. Volete avere qualcosa che volete radicare nella votra pelle per sempre? Lo state facendo per qualcun altro? Siete abbastanza grandi da ottenere un tatuaggio senza permesso dei genitori? Pensa a ciascun motivo, e valutate attentamente se sia sufficientemente forte, resistente e duraturo nel tempo.

Chiedetevi poi se il tatuaggio potrebbe influenzare il vostro ambiente di lavoro o potrebbe esser mal visto in altri scenari. Probabilmente non vale la pena perdere un lavoro per un tattoo: valutate altresì se ci sono regole contro i tatuaggi in altre organizzazioni a cui partecipate, come club sportivi o associazioni di volontariato.

Detto ciò, passate alla scelta del design: assicuratevi che abbia un significato per voi e che sia inevitabilmente un riflesso di sé. Pertanto, il design dovrebbe rappresentare qualcosa che amate o alla quale vi siete affezionati. Domandatevi sempre: perché queste cose sono significative per voi?

Prendete quindi in considerazione i tatuaggi con la scrittura in maniera ancora più accurata. Assicuratevi di conoscere e comprendere alla perfezione i significati delle parole e le loro origini. Non dimenticate di prestare attenzione non solamente alle parole, quanto anche al carattere (font) da utilizzare: i caratteri tipografici possono infatti contribuire a creare stati d’animo e sentimenti.

Guardate poi anche altri tatuaggi e disegni che esistono già, anche se non è bene limitarsi a ciò che potete già vedere, quanto – piuttosto – sarebbe opportuno dare sfogo alla propria immaginazione creativa. Controllate libri, poster, adesivi e quant’altro là fuori potrebbe ispirare un nuovo tatuaggio.

Infine, scegliete dove posizionare il vostro tatuaggio sul proprio corpo. Volete che si visualizzi ogni giorno o lo volete coprire, in maniera tale che la maggior parte del tempo possa rimanere celato? In ogni caso, ragionate su questo pensando anche ai vestiti che indossate, a come sono arrangiate i vostri capelli e alle attività a cui partecipate e come influenzeranno la frequenza con cui il vostro tatuaggio potrebbe essere mostrato.

Qualche ultimo consiglio sui tattoo piccoli

Prima di lasciarci con la nostra gallery, provate sempre a ottenere una stampa del disegno che state prendendo in considerazione affinché il vostro tatuatore possa giungere a una definizione. Se poi non siete ancora convinti al 100% di quel tattoo, domandate che venga ricreato temporaneamente sulla pelle mediante un tatuaggio all’hennè, una sostanza naturale, temporanea (dura almeno una settimana e fino a un mese) e, anche se non sarete in grado di ottenere i colori e i dettagli esatti di ciò che desiderate, riuscirete comunque ad avere un’idea di come ci si sente ad avere quel tattoo.

Ricordate inoltre, tra gli altri elementi che sarebbe opportuno valutare, di pensare al colore: volete il vostro tatuaggio in nero o grigio? O volete un tatuaggio a colori? Considerate il pigmento della vostra pelle e quanto bene il colore potrebbe abbinarsi.

Giunge infine il momento di scegliere il vostro tatuatore di riferimento. Individuatelo sulla base del suo stile di tatuaggio: anche se molti tatuatori possono vantare una vasta gamma di look, di solito i migliori si focalizzano su specifiche specialità. Nel selezionarlo, fate anche affidamentao alle raccomandazioni di amici, parenti e colleghi: naturalmente, fate un approfondito sopralluogo nel salone in cui opera il tatuatore, domandate esempi di lavori realizzati, parlate chiaramente dei vostri desideri, cercate di capire quali sono le soluzioni che vi propone, riponete grandissima attenzione all’igiene e alla pulizia, e non abbiate paura di domandare con precisione tutto ciò che vi passa per la mente.

Infine, non abbiate timore di prendervi tutto il tempo necessario per scegliere. La cosa più importante è che voi siate felice con il risultato finito: proprio per questo motivo, ricordiamo ancora, è fondamentale prendersi tutto il tempo utile, senza affrettare la propria scelta.

Chiarito quanto sopra, vogliamo lasciarvi con una bella gallery di potenziali alternative che abbiamo voluto condividere con tutti voi. Abbiamo selezionato una bella serie di tatuaggi di piccole dimensioni che potrebbero fare al caso vostro, e che siamo certi che riuscirete a valutare con particolare attenzione al fine di trarre qualche buono spunto che stimolerà la vostra creatività.

Latest articles

Tatuaggi ispirati ai personaggi di Toy Story

Scopriamo insieme i migliori tatuaggi a tema Toy Story che... potrebbero presto comparire anche sulla vostra pelle per un bel tattoo

Tatuaggi Old School: I preferiti tra gli appassionati della...

I tatuaggi old school per un certo periodo sono passati di moda ma, adesso, sembrano essere tornati protagonisti tra gli appassionati della body art.

Ecco come diventeranno i tatuaggi nel prossimo futuro

I tatuaggi? Come ogni cosa sono destinati a cambiare, e i tatuaggi del futuro sembrano essere destinati a diventare sempre più tecnologici e "utili".

Septum Piercing: che cosa è, come si fa e...

Una guida completa al piercing Septum: che cosa è, come si fa, quanto costa, in quanto tempo avviene la guarigione, e tanto altro ancora!

Similar articles

Instagram