Tatuaggi colorati: fanno davvero male? Come si ottiene l’inchiostro colorato?

Foto dell'autore

By Antonio Pisaniello

Domande e risposte

Sono ormai anni che l’opinione pubblica è divisa su questo tema: la tesi è semplice, ed è che i tatuaggi colorati farebbero più male di quelli con semplice inchiostro nero. In questo articolo andremo a denocciolare la questione enucleando gli argomenti a favore e contrari. L’inchiostro colorato è certamente diverso da quello scuro, ma scopriamone insieme la composizione esatta così da capire l’origine del dibattito secondo cui i tatuaggi colorati farebbero molto male e sarebbe sempre meglio evitarli, optando per il classico tattoo scuro ad inchiostro non colorato.

I tatuaggi sono una forma popolare di body art da migliaia di anni. Negli ultimi anni, i tatuaggi colorati hanno guadagnato popolarità in tutto il mondo. I tatuaggi colorati sono una forma di espressione artistica che consente ai tatuatori di creare disegni vivaci e dettagliati sulla pelle. La tecnologia moderna ha permesso ai tatuatori di lavorare con una vasta gamma di colori e sfumature, portando a una nuova generazione di tatuaggi più dettagliati e complessi che mai. Questi tatuaggi possono rappresentare qualsiasi cosa, dai ritratti realistici dei propri cari ai cartoni animati e ai disegni astratti.

Come si ottiene l’inchiostro colorato?

Se sei un grande fan dei tatuaggi, è probabile che tu abbia sentito parlare del nuovo divieto dell’Unione Europea sull’inchiostro colorato per tatuaggi, in vigore dall’anno scorso. Ha tutto a che fare con le sostanze chimiche presenti in alcuni inchiostri per tatuaggi, che si pensa siano dannosi se usati sopra o sotto la pelle.

Tatuaggio mandala colorato
Tatuaggio mandala colorato – @boldwillhold.tattoo

I tatuatori, con l’aiuto di piccoli aghi, posizionano l’inchiostro del tatuaggio all’interno della superficie della pelle e introducono involontariamente un gran numero di ingredienti sconosciuti. Questi ingredienti includono idrocarburi policiclici aromatici (IPA), metalli pesanti e ammine aromatiche primarie (PAA), che vengono introdotti involontariamente insieme all’inchiostro o prodotti all’interno della pelle da diversi tipi di processi, ad esempio scissione, metabolismo e fotodecomposizione. I metalli pesanti, vale a dire cadmio, piombo, mercurio, antimonio, berillio e arsenico sono responsabili di cancro, malattie neurodegenerative, malattie cardiovascolari, gastrointestinali, polmoni, reni, fegato, endocrino e malattie ossee.

I tatuaggi colorati fanno male?

Per rispondere a questa domanda, è importante dare un’occhiata esattamente al motivo per cui questi inchiostri sono stati vietati in Europa. La registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche (REACH) dell’UE ha rilevato che alcune sostanze chimiche utilizzate negli inchiostri colorati per tatuaggi possono causare cancro o mutazioni genetiche. Nonostante le loro preoccupazioni, il consiglio di regolamentazione ha sottolineato che l’obiettivo non è quello di vietare il tatuaggio, ma di rendere più sicuri i colori utilizzati nei tatuaggi e nel trucco permanente.

Contachilometri sull'avambraccio
Contachilometri sull’avambraccio – @bytayfun

A differenza dell’UE, il Regno Unito non sta ancora seguendo l’esempio del divieto, con l’Health and Safety Executive (HSE) che chiede invece ai produttori di tatuaggi e agli artisti di fornire informazioni sugli ingredienti trovati nell’inchiostro del tatuaggio (che includono ossidi di ferro, sali metallici, plastica e altre sostanze chimiche). Prima di decidere se vietare queste e altre sostanze chimiche, i legislatori britannici vogliono saperne di più, dato che gli scienziati non hanno ancora trovato un legame diretto tra le sostanze chimiche nell’inchiostro colorato del tatuaggio e il cancro. Tuttavia, alcune sostanze chimiche in questi inchiostri hanno dimostrato di essere cancerogene, il che significa che possono causare il cancro.

Odino tatuaggio colorato
Odino tatuaggio colorato – @guerillaartsociety

I tatuaggi, specialmente colorati, possono causare reazioni allergiche possono verificarsi molto tempo dopo la modifica del corpo. Le allergie cutanee si verificano quando il sistema immunitario del corpo reagisce a una sostanza chimica estranea. I tatuaggi permanenti e non rimovibili possono anche causare eczema grave e cronico con le sue conseguenze potenzialmente pericolose per la vita.

Per questo la commissione istituita dall’Unione Europea ha esaminato molti campioni di inchiostro colorato per esaminarne le proprietà: La maggior parte (93%) dei campioni ha violato i requisiti legislativi europei. I metodi di patch e test allergologici non accettati dai dermatologi sono stati erroneamente raccomandati per molti campioni. Nel peggiore dei casi, il test raccomandato potrebbe effettivamente avviare un’allergia. Inoltre, la raccomandazione non impedirebbe il verificarsi di future reazioni allergiche o fornirebbe alcuna assicurazione giuridica per i produttori.

Tracce di metalli potenzialmente nocivi nichel e cromo erano presenti in tutti i campioni. Alcune altre impurità come arsenico, mercurio e piombo erano presenti anche in un campione ciascuno. Gli inchiostri di colore blu e verde contenevano rame, che superava il limite di restrizione europeo in tre campioni. Diversi altri pigmenti, che sono stati proibiti o dichiarati non adatti, sono stati trovati nel 61% degli inchiostri per tatuaggi, tra cui, pigmento rosso 22, pigmento rosso 170, pigmento blu 15, pigmento verde 7, pigmento viola 23, pigmento rosso 122 e pigmento viola 19.

Tatuaggio molti fiori sul braccio
Tatuaggio molti fiori sul braccio – @_rony_tattoo

Quanto dura la guarigione di un tatuaggio colorato? È relativo, di solito è tra 1 e tre settimane a seconda della pelle, della velocità di guarigione e se si eseguono o meno buone cure. Meglio lo fai, prima guarirà, ricorda che è pur sempre una ferita. Durante il processo di guarigione, il tatuaggio ha bisogno di respirare, in particolare se colorato, dunque non sottovalutare mai le indicazioni del tuo tattoo artist di fiducia.

 

Considerazioni finali

È improbabile che l’atto di farsi un tatuaggio in sé possa causare il cancro della pelle, ma potrebbero esserci rischi legati a specifici componenti presenti nell’inchiostro impiegato per il tatuaggio. I vari colori vengono ottenuti attraverso diverse combinazioni di pigmenti e diluizioni, e alcuni di essi possono contenere sostanze potenzialmente cancerogene, ovvero con il potenziale di causare il cancro. In particolare, alcuni inchiostri per tatuaggi contengono azoici, una sostanza utilizzata anche nelle vernici per auto. Inoltre, il pigmento rosso presente in alcuni inchiostri è oggetto di studi da decenni; studi precedenti hanno evidenziato un aumento del rischio di cancro al fegato in ratti esposti a pigmenti azoici di colore rosso

Un altro vantaggio dei tatuaggi a colori è che consentono ai tatuatori di creare disegni più sorprendenti e vivaci. I colori brillanti e saturi diventano una forma di espressione molto efficace, poiché possono catturare l’attenzione di tutti e far risaltare i tatuaggi. I tatuaggi colorati diventano particolarmente efficaci sulle aree del corpo visibili agli altri, come le braccia e le gambe. Tuttavia, i tatuaggi colorati presentano anche alcuni svantaggi. Uno dei problemi principali è che i colori sbiadiscono nel tempo, soprattutto se esposti al sole o sottoposti ad eccessiva usura. Inoltre, i tatuaggi a colori possono essere più dolorosi dei tatuaggi in bianco e nero, poiché richiedono più passaggi con l’ago per creare ombre e dettagli.

Tatuaggio lilo e stitch
Tatuaggio lilo e stitch – @baltapaprocki

Nonostante questi svantaggi, i tatuaggi colorati rimangono una forma popolare di espressione artistica in tutto il mondo. Se stai pensando di farti un tatuaggio, è essenziale fare le tue ricerche e trovare un tatuatore che abbia esperienza e abilità in questo stile. È anche importante prendersi cura adeguatamente del tatuaggio dopo che è stato realizzato per evitare che sbiadisca o si danneggi. Anche se raro, è possibile sperimentare reazioni cutanee significative nel sito del tatuaggio se si sottopone a una risonanza magnetica. Chiamato anche risonanza magnetica, questi test utilizzano una combinazione di onde radio e magneti per aiutare il medico a vedere organi, ossa e altre parti del corpo. Ma quando la pelle tatuata subisce questo processo, potresti rimanere con eruzioni cutanee rosse e infiammazione. Sono possibili anche ustioni cutanee di primo o secondo grado.

In conclusione, un tatuaggio colorato è una forma di espressione artistica emozionante e vibrante. Con un’ampia gamma di colori e sfumature disponibili, i tatuatori possono creare disegni dettagliati e complessi che siano impressionanti e accattivanti. Se sei interessato a farti un tatuaggio a colori, assicurati di fare le tue ricerche e di trovare un tatuatore esperto per assicurarti che il tuo tatuaggio sia un’opera d’arte bella e duratura.

Impostazioni privacy